Daniel Wellington: la storia, le linee e i dettagli dei suoi preziosi segnatempo

La storia

Il brand Daniel Wellington nasce da Filip Tysander che vuole riproporre lo stile impeccabile che solo un gentleman inglese ha. In onore a questo personaggio sempre elegante con orologi vintage con cinturini un po’ rovinati dagli anni, il brand prese il nome di Daniel Wellington. Le linee di orologi Daniel Wellington hanno caratteristiche uniche di stile poiché si tratta di preziosi segnatempo che si distinguono per i dettagli minimal e semplici che sanno essere anche molto raffinati. Lo stile degli orologi Daniel Wellington si evolve grazie alla possibilità di avere dei cinturini intercambiabili che possono essere scelti in base all’occasione o allo stato d’animo.

La collezione

Un orologio Daniel Wellington si distingue perché non è solo un segnatempo ma diventa un accessorio irrinunciabile per gli amanti dello stile e del fashion. Il brand Daniel Wellington si distingue per la continua ricerca stilistica al fine di seguire i trend del momento, senza mai dimenticare dettagli classici dell’eleganza per vestire con raffinatezza sia lui che lei. Un orologio Daniel Wellington diventa senza tempo perché può essere indossato anche per anni senza passare di moda.

I quadranti e i cinturini

I quadranti degli orologi firmati DW possono essere in argento, in oro o anche in oro rosa per mantenere tutta la semplicità. La misura può essere scelta in modo da potersi adattare alle diverse esigenze e ai gusti di tutti. Un punto di forza degli orologi DW sono i cinturini che possono essere scelti e poi cambiati in base alle proprie preferenze. L’ampia gamma di cinturini disponibili fa sì che sia possibile cambiare l’aspetto del proprio orologio Daniel Wellington in modo semplice e veloce, senza perdere nemmeno un grammo di stile. Il cinturino in pelle, in tessuto Nato, colorato o tinta unita consente di avere un accessorio diverso senza doverne comprare uno nuovo. Tutti possono trovare il cinturino che più piace grazie all’ampio ventaglio di scelta.  Cinturini per lei, di solito, sono più sottili mentre quelli da uomo sono più larghi.

Per avere maggiori dettagli, clicca qui www.daniel-wellington.it .

Potrebbero interessarti anche...