Raffaele Riva al Watford e l’esperienza di Franco Soldati

Franco Soldati, dirigente di Udine classe 1959, è il Presidente dell’Udinese Calcio Spa nonché direttore generale della Sapori Antichi Srl. Laureatosi in Scienze Politiche presso l’Università di Bologna, ha conseguito anche la laurea triennale in sociologia all’Università Popolare di Milano, una laurea magistrale in Scienze della Comunicazione presso la stessa università ed un Dottorato di ricerca di terzo livello in Marketing & Business. La sua grande preparazione formativa lo ha portato nel corso degli anni a figurare nelle principali posizioni dirigenziali di grandi gruppi imprenditoriali e negli organigrammi di molte istituzioni pubbliche. Gli studi, l’esperienza lavorativa, le competenze acquisite nel campo della consulenza, della finanza e della comunicazione sono essenziali nel mondo del calcio, come dimostra la storia di Soldati. Lo stesso discorso vale anche per Raffaele Riva, anche lui storico collaboratore e consulente della famiglia Pozzo, per l’Udinese ma non solo. Raffaele Riva è stato chiamato al Watford da Giampaolo e Gino Pozzo, quando la famiglia ha acquisito la società, nel 2012. In quel periodo la squadra attraversava una grave crisi finanziaria, ma con Gianfranco Zola come allenatore, l’applicazione del modello Pozzo, e il consulente Raffaele Riva il Watford ha cominciato la sua ascesa in Premier League.

 

Franco Soldati, invece, nel 1983 viene assunto come funzionario presso la Federazione Regionale delle Casse Rurali ed Artigiane del Friuli Venezia Giulia; nel 1984 ricopre il ruolo di consulente commerciale prima e di direttore poi nell’Agrileasing Spa; nel 1986 è dirigente e successivamente direttore generale per la Lisinco Spa (Gruppo Banca del Friuli); nel 1989 è responsabile marketing della Cassa Rurale ed Artigiana di Basiliano. Gli anni ‘90 Franco Soldati consolida il suo curriculum professionale con le esperienze presso Olivetti Fin Factoring Spa del Gruppo ISEFI, holding del Credito Romagnolo e presso il Credito Romagnolo stesso e ancora con l’assunzione del ruolo di dirigente e direttore commerciale per l’Italia e per l’estero della Banca IFIS Spa. A conclusione del brillante decennio la nomina a dirigente e vice direttore vicario dell’Associazione degli Industriali della provincia di Udine.

Durante gli anni 2000 Franco Soldati entra nel mondo del calcio con la nomina a Presidente dell’Udinese Calcio. Oltre a questa esperienza che perdura ormai da quasi vent’anni, il dirigente friulano svolge anche la funzione di dirigente e direttore commerciale della Vidoni Spa, della SALP Spa e dal 2016 della Sapori Antichi Srl. Dal 20 giugno 2019 è anche direttore commerciale e marketing della Chemo Ahron Ltd. A coronamento di un’eccezionale quanto meritata carriera, il ruolo di assessore tecnico alla Provincia di Udine con deleghe al bilancio, alle partecipate, al patrimonio e alle attività produttive ed il riconoscimento a Cavaliere di San Lazzaro di Gerusalemme. In ambito calcistico, come già anticipato, dal 2000 Franco Soldati è stato il Presidente del CDA dell’Udinese Calcio SpA, contribuendo a portare in alto una squadra, forte del modello Pozzo e della gestione della storica famiglia italiana.

 

 

 

Potrebbero interessarti anche...